Articoli

LA FINOCCHIONA IGP TORNA ALL’ISTITUTO ALBERGHIERO DI MONTECATINI TERME

Il 13 Febbraio e il 1 Marzo la regina dei salumi fa scuola ai ragazzi del 5° anno

 Ad un anno dalla prima esperienza in cattedra, il Consorzio di tutela della Finocchiona IGP torna a Montecatini Terme per illustrare insieme ad altre eccellenze del territorio il significato e il valore, anche sul piano della sicurezza alimentare, che racchiudono le certificazioni DOP e IGP.

 “La Finocchiona IGP nasce da tradizioni gastronomiche antichissime che costituiscono una parte importante del nostro patrimonio culturale. Per noi è molto importante parlare della Finocchiona IGP, della scelta degli ingredienti di alta qualità, far conoscere la certificazione a chi ha intrapreso un processo di formazione professionale specifico – afferma Alessandro Iacomoni, presidente del Consorzio di Tutela della Finocchiona IGP – Il rapporto con le scuole, costruito nel corso di quest’anno si è rivelato proficuo ed intendiamo intensificare sempre di più gli appuntamenti con la didattica”.

 “La conoscenza dei prodotti del territorio e la loro valorizzazione è stata da sempre parte integrante del nostro percorso formativo: le lezioni laboratoriali dei docenti si basano sulla conoscenza della materia prima per poi dare le chiavi di lettura per una scelta consapevole del prodotto locale – afferma Riccardo Monti, preside dell’Istituto Alberghiero F. Martini.

“Ora, grazie alla collaborazione con i consorzi,  possiamo colmare questo “gap” del nostro percorso formativo, lo stretto rapporto con chi rappresenta e tutela le eccellenze. La speranza è quella di far crescere e sviluppare la consapevolezza che la tutela del patrimonio gastronomico deve passare da questi incontri di alto valore formativo” – conclude Daniele Gherardini, docente dell’Istituto Alberghiero F. Martini.

 La lezione prevista per mercoledì 13 Febbraio vedrà impegnati la Finocchiona IGP e il Prosciutto Toscano DOP, a seguire l’appuntamento del venerdì 1° marzo, a cui si unirà anche l’Olio Toscano IGP e il Pecorino Toscano DOP.

 

“CIAK si cucina”: è un successo il Contest in onore della FINOCCHIONA IGP

Sono gli chef della squadra dei Ghibellini i vincitori del contest organizzato dal Consorzio di Tutela della Finocchiona IGP in collaborazione con Unione Regionale Cuochi Toscani.

Ogni chef ha ideato e realizzato la propria ricetta a base di Finocchiona IGP in un gioco di squadra a staffetta che ha visto coinvolti dieci Cuochi professionisti. I berretti bianchi divisi in ‘Guelfi’ e ‘Ghibellini’, hanno deliziato pubblico e giuria con ricette originali e gustose e provato come sia facile con la Finocchiona IGP variare il menù di tutti i giorni.

La degustazione di Finocchiona IGP ed altre eccellenze del territorio come il Prosciutto Toscano Dop ha accompagnato l’alternarsi in scena dei cuochi, condotto da Anna Maria Tossani: un viaggio nella tradizione toscana che ha permesso al grande pubblico di apprendere regole e curiosità della regina dei salumi.

 Alessandro Iacomoni, il Presidente del Consorzio di tutela della Finocchiona IGP “La varietà di abbinamenti e piatti che possono nascere con la Finocchiona IGP è notevole. Grazie alla collaborazione con l’Unione Regionale Cuochi Toscani abbiamo dato vita ad una sfida gustosa per scoprire ricette semplici e veloci che si prestino non solo alla ristorazione ma anche ai fornelli di casa”

Francesco Seghi, Direttore del Consorzio di tutela della Finocchiona IGP “ringraziamo gli sponsor che hanno reso possibile la sfida di oggi e i professionisti intervenuti. Chi non ha potuto prender parte all’evento potrà scoprire online le dieci ricette che saranno pubblicate tra pochi giorni nel nostro sito e, nel prossimo periodo, nelle nostre pagine social”.

A valutare le prestazioni, la giuria capitanata da Roberto Lodovichi, Presidente URCT (Unione Regionale Cuochi Toscani) “È sempre un piacere per i Cuochi Toscani collaborare con realtà come il Consorzio della Finocchiona IGP: queste attività sono uno stimolo per la nostra creatività e per valorizzare il nostro territorio”

Protagonisti indiscussi insieme alla Finocchiona IGP i cuochi professionisti così divisi:

Ghibellini

Gabriele Andreoni, Beatrice Segoni, Andrea Perini, Maria Probst.

Guelfi

Franco Mazzei, Vincenzo Volpe, Daniele Cornacchia, Lucia Grotti, Francesco Seravalle.