Articoli

LA FINOCCHIONA IGP TORNA ALL’ISTITUTO ALBERGHIERO DI MONTECATINI TERME

Il 13 Febbraio e il 1 Marzo la regina dei salumi fa scuola ai ragazzi del 5° anno

 Ad un anno dalla prima esperienza in cattedra, il Consorzio di tutela della Finocchiona IGP torna a Montecatini Terme per illustrare insieme ad altre eccellenze del territorio il significato e il valore, anche sul piano della sicurezza alimentare, che racchiudono le certificazioni DOP e IGP.

 “La Finocchiona IGP nasce da tradizioni gastronomiche antichissime che costituiscono una parte importante del nostro patrimonio culturale. Per noi è molto importante parlare della Finocchiona IGP, della scelta degli ingredienti di alta qualità, far conoscere la certificazione a chi ha intrapreso un processo di formazione professionale specifico – afferma Alessandro Iacomoni, presidente del Consorzio di Tutela della Finocchiona IGP – Il rapporto con le scuole, costruito nel corso di quest’anno si è rivelato proficuo ed intendiamo intensificare sempre di più gli appuntamenti con la didattica”.

 “La conoscenza dei prodotti del territorio e la loro valorizzazione è stata da sempre parte integrante del nostro percorso formativo: le lezioni laboratoriali dei docenti si basano sulla conoscenza della materia prima per poi dare le chiavi di lettura per una scelta consapevole del prodotto locale – afferma Riccardo Monti, preside dell’Istituto Alberghiero F. Martini.

“Ora, grazie alla collaborazione con i consorzi,  possiamo colmare questo “gap” del nostro percorso formativo, lo stretto rapporto con chi rappresenta e tutela le eccellenze. La speranza è quella di far crescere e sviluppare la consapevolezza che la tutela del patrimonio gastronomico deve passare da questi incontri di alto valore formativo” – conclude Daniele Gherardini, docente dell’Istituto Alberghiero F. Martini.

 La lezione prevista per mercoledì 13 Febbraio vedrà impegnati la Finocchiona IGP e il Prosciutto Toscano DOP, a seguire l’appuntamento del venerdì 1° marzo, a cui si unirà anche l’Olio Toscano IGP e il Pecorino Toscano DOP.

 

A scuola di Finocchiona IGP. A Eataly Firenze incontro con gli studenti del Cescot

Un incontro per conoscere storia, segreti e prospettive della Finocchiona IGP. E’ quello che si è svolto oggi tra gli studenti del Centro Studi Turistici Cescot Firenze e il direttore del Consorzio di Tutela della Finocchiona IGP, Francesco Seghi. L’iniziativa, che si è svolta negli spazi di Eataly, è stata l’occasione per confrontarsi, insieme ai ragazzi e alle ragazze della scuola, sulle caratteristiche dello storico salume toscano, sulle peculiarità della sua produzione e sul cammino che ha portato al riconoscimento dell’Indicazione geografica protetta, avvenuto nel 2015 dopo un percorso lungo undici anni.

“E’ con grande piacere che partecipiamo alla realizzazione di iniziative di questo tipo – afferma Seghi – perché ci consentono di far conoscere Finocchiona IGP a un ‘pubblico’, quello degli studenti, sempre pronto a stimolarci con domande sul prodotto. Il fatto di aver tenuto questo incontro in un luogo come Eataly che accoglie le eccellenze enogastronomiche italiane ha reso il confronto con gli le ragazze e i ragazzi del ‘Cescot’ ancora più piacevole”.

img_5111             img_5112           img_5114            img_5116